ActivatED | RCR racconta Xenesys e il full outsourcing


La quarta e ultima video case history ActivatED racconta l’esperienza di RCR Cristalleria Italiana con il full outsourcing firmato Xenesys.

“Il full outsourcing gestito da Xenesys assicura una gestione diretta delle problematiche informatiche e garantisce una riduzione progressiva dei costi insieme al continuo aggiornamento del nostro portfolio IT.”
Roberto Pierucci, amministratore delegato

L’azienda

RCR, nata nel 1967 dalla fusione di due realtà artigianali con il nome di CALP, dal 2000 possiede il più grande forno di fusione per la produzione di articoli in cristallo esistente al mondo. Il gruppo RCR conta circa 550 dipendenti. Lo stabilimento di Colle Val d’Elsa occupa un’area di 255.500 mq, di cui coperti 51.500. I prodotti di RCR vengono distribuiti in 84 mercati in tutto il mondo.
L’esigenza
L’azienda aveva la necessità di concentrarsi maggiormente sulle proprie attività core, sgravandosi di problematiche complesse ma non direttamente connesse alle attività aziendali. Era pertanto fondamentale la riduzione dei costi dedicati all’IT sia a livello di costo dei processi che di costo del personale. La gestione delle problematiche e delle attività IT doveva essere affidata a un’azienda esterna affidabile e competente, in grado di amministrare l’IT in maniera più strutturata attraverso un servizio di outsourcing.
L’implementazione
Xenesys ha avviato nel 2009 un’attività di full outsourcing dedicando 7 persone full-time alla gestione operativa degli aspetti infrastrutturali e applicativi della società, nonché dei punti vendita decentrati in Italia e all’estero.

Le principali attività effettuate consistono in:

  • gestione e controllo server e infrastruttura;
  • help desk agli utenti;
  • formazione sui principali applicativi;
  • supporto ai processi aziendali.

 

Sono circa 160 le postazioni di lavoro gestite e di circa 100 al mese la media delle chiamate accolte. Xenesys gestisce un’attività di full outsourcing al quale vengono principalmente dedicate tecnologie  VMware, MS Dynamics AX e StockSystem Replica Sistemi.
I benefici

  • Riduzione immediata dei costi dedicati all’IT (da 1,200 K € a 600 K € annui)
  • Riduzione progressiva dei costi del personale dedicato all’IT
  • Gestione semplificata e più efficace delle problematiche, tramite l’implementazione di una gestione outsourcing per i sistemi di monitoraggio e di risoluzione dei problemi
  • Massimo aggiornamento sulle novità in ambito IT
  • Immediatezza nella proposta e nella realizzazione delle soluzioni più innovative e più adatte alle esigenze del cliente

 

Questa è l’ultima case history ActivatED 2011, ma nuovi video sui progetti del 2012 sono in cantiere e arriveranno entro fine anno. Stay tuned!

 

Giovanni Cuccuini | Public Relations Specialist